Autoritratto, olio su tavola cm.50x45
 
 
 
 

Luigi Cobianco

Luigi Cobianco (Villanova Marchesana 1893 – Mestre 1967).
Di umili origini, era uomo discreto, sensibile, onesto, di modi compostissimi, ma pittore creativo. Studia figura con Ettore Tito, paesaggio e nudo a Venezia e a Roma. Si distinse nei paesaggi dalle chiare atmosfere, dalla pennellata sciolta, dalle linee curve che spaziano fino all'orizzonte. Cobianco partecipò a nove edizioni della Biennale di Venezia e diverse Quadriennali di Roma, espose alla Bevilacqua La Masa presentato da Diego Valeri ed entrò nella raccolta di Ca'Pesaro. Insegnò al liceo Artistico e all'Accademia di Venezia. Amico di Arturo Martini e Fiippo De Pisis. Nel 1984 l'Accademia dei Concordi gli dedicò un'ampia retrospettiva al Palazzo Roncale con un volume curato da Ivo Prandin.

 
Fonte Galleria Flavio Stocco, Castelfranco Veneto